15.Fusione/incorporazione/cessione di ramo d'azienda/estinzione

In tali casi vanno rispettati i seguenti obblighi:

  1. società fuse/ incorporate/cedenti il ramo d'azienda
     

    Dopo aver completato le registrazioni relative ai rapporti ed alle operazioni non ancora riportate nel proprio Archivio Unico, gli intermediari provvederanno ad effettuare le registrazioni di chiusura di tutti i rapporti che saranno trasferiti al soggetto risultante dalla fusione alla società incorporante o alla cessionaria del ramo d'azienda.

     

    La registrazione sarà effettuata entro sessanta giorni dalla data di esecutività della fusione o dell'incorporazione o della cessione del ramo d'azienda, utilizzando il nuovo codice da inserire nel campo A 52.tipo registrazione.

       36 (chiusura rapporto per migrazione),


    Gli intermediari,
    entro sei mesi dalla data di esecutività della fusione o dell'incorporazione o della cessione del ramo d'azienda, produrranno un unico archivio off-line contenente tutte le registrazioni.

     

  2. società risultanti dalla fusione /società incorporanti/ società cessionarie del ramo d'azienda
     

    Gli intermediari (che acquisiscono il portafoglio)  inseriranno nel proprio archivio unico i rapporti ancora in essere presso l'intermediario fuso, incorporato o cedente il ramo d'azienda, utilizzando, secondo i casi, i codici  da inserire nel campo A 52. tipo di registrazione.

    33 (apertura di deposito a risparmio per migrazione da),

    34 (apertura di conto corrente per migrazione da),

    35 (Apertura di altro rapporto continuativo per migrazione da)

    e con codice 25 per le deleghe.

    Va annotato nello spazio NOTE, contraddistinto con la lettera Z, che si tratta di riapertura di delega proveniente per migrazione da altro intermediario.

    Negli spazi a disposizione dell'intermediario saranno inserite le informazioni che consentono di individuare esattamente il rapporto originario (quali codice intermediario, codice rapporto, data di apertura, codice fiscale, NDG).

    L'inserimento dei dati deve avvenire entro sei mesi dalla data di esecutività della fusione o dell'incorporazione o della cessione del ramo d'azienda, che verrà indicata quale data di apertura del nuovo rapporto presso l'intermediario subentrante.

    Gli intermediari (quelli che acquisiscono il portafoglio) incorporanti o risultanti dalla fusione o cessionari del ramo d'azienda, inoltre, garantiranno la conservazione e la leggibilità dei dati contenuti negli archivi unici dei soggetti fusi o incorporati o cedenti il ramo d'azienda secondo una delle tre seguenti modalità:

  1. Gestione dei vecchi Archivi Unici mediante la conservazione di hardware e software esistenti;

     

  2. Gestione dei vecchi Archivi Unici mediante i soli software di ricerca ed aggregazione batch, da eseguire sui supporti prodotti secondo quanto descritto al punto a). Per tale soluzione sarà eliminato il vecchio archivio delle correzioni riconducendo le stesse alle modalità standard;

     

  3. Inserimento delle vecchie registrazioni nel proprio archivio unico trasformando lo stesso in un archivio multintermediario attraverso la gestione differenziata dell'attributo riguardante il codice intermediario. L'inserimento potrà avvenire secondo modalità scelte dall'intermediario che comunque consentano un corretto funzionamento delle fasi di gestione ed utilizzo dei dati pregressi.

Una delle tre soluzioni sopra indicate deve essere attuata contestualmente alla data di esecutività della fusione/incorporazione/cessione del ramo d'azienda. La migrazione verso le soluzioni II o III potrà essere attuata senza limiti temporali.

 

  1. Estinzioni
    Nei casi di cessazione di attività diversi dalle ipotesi sopra previste, gli intermediari cessati dovranno produrre un unico archivio off-line che depositeranno presso l'UIC secondo le modalità indicate nell'Allegato n.3.

 

NOTA

  • Acquisizione dei soli rapporti attivi fino al 1994 mese di fusione (10 anni di dati): si inseriscono le operazioni  con il  codice registrazione  "data del giorno di caricamento e progressivo  tempo entro sei mesi  dalla data di fusione, si inseriscono i codici dei nuovi rapporti come accennato sopra.

     
    I vecchi  archivi degli incorporati  possono essere acquisiti e gestiti  staticamente: per ogni archivio un intermediario diverso, una cartella diversa.